Abbazia – culla del turismo in Croazia
Foto: Ronnie Macdonald / Flickr

Abbazia / Opatija città croata sulla costa adriatica dove ha avuto l’inizio il turismo in Croazia (la metà dell’800) continua ad attirare per la sua bellezza, un mare limpido, ma anche per la qualità dei servizi offerti ai turisti. È una delle mete preferite dei turisti europei durante tutto l’anno.

Cominciando dagli anni ’80 dell’800 questa città è stata la località di villeggiatura di molti artisti come James Joyce, Puccini, Cechov o Isadora Duncan. Per soddisfare questo pubblico esigente, i centri di talassoterapia e le lussuose ville sono cresciuti sulla costa.

Abbazia - culla del turismo in Croazia
Foto: Bernhard Wintersperger / Flickr

Una delle prime è la Villa Angiolina, un’autentica bellezza Biedermeier, costruita nel 1884 dal ricco commerciante Ignacio Scarpa vicino alla chiesa di San Giacomo a Opatija.

Un altro simbolo di Abbazia è la statua della Ragazza col gabbiano. Si erge elegante sulla costa di Opatija con davanti a essa una stupenda vista sul mare. Durante la notte questa statua offre una sensazione particolarmente affascinante perché viene illuminata con speciali riflettori.

Abbazia - culla del turismo in Croazia
Foto: Nick Postorino / Flickr
Abbazia - culla del turismo in Croazia
Foto: Pixabay
Abbazia - culla del turismo in Croazia
Foto: Bernd Thaller / Flickr

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here