L’isola di Krk – cosa vedere e visitare
La città di Krk (Veglia) | Foto: Pixabay

L’isola di Krk (Veglia) è la più grande e la più visitata isola dell’Adriatico. Si trova all’estremità settentrionale dell’Adriatico, però gode di un clima mediterraneo moderato e mite.

L’isola Krk ha del tutto: un’ottima posizione geografica – è collegata alla terraferma da un ponte (Krčki most), un clima perfetto, possiede tantissime bellezze naturali e un ricchissimo patrimonio storico e culturale croato per cui porta i nomi di “isola dell’oro” et “culla della cultura croata”.

L’isola di Krk – cosa vedere e visitare
Il Ponte di Krk | Foto: Pixabay

Le coste dell’isola di Krk sono frastagliate e ricche di baie e insenature. Le splendide insenature solitarie offrono dei momenti indimenticabili di silenzio e riposo accanto ad un mare blu limpido. Ci sono anche moltissimi isolotti, spiagge di scogli, ghiaio e sabbia.

L’isola di Krk – cosa vedere e visitare
Malinska | Foto: Yacht Rent / Flickr

Le spiagge più conosciute dell’isola di Krk si trovano a Stara Baška, Njivice, Dobrinj, Omišalj, Krk, Malinska, Glavotok, Punat e Vrbnik

Le cittadine abitate da visitare sono: Città di Krk, Baska, Vrbnik, Punat, Malinska, Omisalj, Njivice e Silo.

Cose da visitare e vedere sull’isola di Krk

La città di Krk (Veglia), con le sue mura millenarie il Castello dei Frankopan del XIII secolo, l’antico Municipio cittadino del XVI secolo e la Cattedrale di Krk, con un bellissimo campanile. Vicino si trova anche il convento francescano di Glavotok con monumenti glagolitici e opere d’arte di Girolamo da Santa Croce.

L’isolotto di Kršljun a 750 metri da Punat, dove si trova un convento e museo francescano nei quali i religiosi per secoli hanno raccolte e conservato tanti oggetti i documenti preziosi.

Nella baia di Sepen, vicino a Mirina ci sono i resti della la città di Fulfinium, costruita dai Romani, con i resti della basilica paleocristiana (5 e 6 secolo).

L’isola di Krk – cosa vedere e visitare
Vrbnik | Foto: Pixabay

La cittadina di Omišalj situata nella parte nordorientale dell’isola che ha una città-castello che ospita una chiesa romanica del XII secolo.

Il paese di Vrbnik, arroccato su una parete rocciosa dove si produce l’ottimo vino Žlahtina.

Nella località di Dubašnica, sorge un convento francescano del 1480, nel quale ci sono la chiesa di Santa Maria Maddalena, un museo e la biblioteca, una collezione etnografica, con una macchina originale per la spremitura delle olive, e il museo delle lapidi glagolitiche.

L’isola di Krk – cosa vedere e visitare
Valle di Baška | Foto: Jancsi / Flickr

Il villaggio di Jurandvor, nella valle di Baška, dove si trova il monumento più famoso di Veglia e del popolo slavo, la Tavola di Baška, del 1100, che riporta il nome del re croato Zvonimir inciso in alfabeto glagolitico dell’11 secolo.

Il monumento è ora collocato nell’atrio dell’Accademia croata delle Scienze e delle Arti di Zagabria.

L’isola di Krk – cosa vedere e visitare
Malinska | Foto: Tor Lindstrand / Flickr

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here